Tai Ji Quan

 

Il Tàijíquán (anche abbreviato in Taiji o Tai Chi); è uno stile interno delle arti marziali cinesi e, al contempo, una meditazione in movimento. Nato come tecnica di combattimento, è oggi conosciuto in occidente come ginnastica salutistica e tecnica di medicina preventiva.

Esistono differenti opinioni sulla nascita di questo stile ma quella che fa risalire il Taijiquan allo stile della famiglia Chen, ha trovato riscontri nelle ricerche condotte da Tang Hao, storico delle arti marziali cinesi. Chen Wangting avrebbe creato il suo stile assorbendo caratteristiche di altri stili, in particolare il Changquan descritto da Qi Jiguang; inoltre vi avrebbe mescolato teorie mediche, antichi esercizi di ginnastica e la filosofia dell’Yìjìng. Secondo il libro Chen Style Taijiquan, Chen Wangting combinò i movimenti marziali con le tecniche del Daoyin, del Tuna (esercizi respiratori) ed il Wuqinxi; inserì dei movimenti a spirale in accordo con il fluire dell’energia nei meridiani (Jingluo). (fonte wikipedia)

Il Tai Ji Quan è quindi un’antichissima Arte Marziale che racchiude in sé una serie innumerevole di benefici per il corpo, per la mente e per lo spirito.
Dare una definizione unica del Tai Ji Quan però non è possibile perché dire che è un’Arte Marziale, un esercizio benefico, una meditazione in movimento, non fa comprendere appieno tutta la filosofia (nel senso proprio letterale di amore per La Sapienza) che c’è dietro ogni singolo movimento, il cui fine è ricreare un fluire armonico alla continua ricerca dell’equilibrio, alla continua “ricerca del Principio Supremo” (traduzione letterale di Tai Ji Quan) .
Per comprenderlo quindi si può solo praticarlo, ed il bello del Tai Ji Quan è che chiunque può farlo, senza limitazione alcuna di condizione fisica o età, o obiettivo prefisso (che sia per stare meglio fisicamente, maggiormente in equilibrio fisico ed emotivo, sviluppare concentrazione e coordinazione, imparare l’auto difesa, aumentare la propria forza e resistenza), basta solo praticare.

Jiaoshi Valentina Amoruso

Istruttrice di Tai Ji Quan e praticante di Nei Qi Gong della Scuola Body Energy System di Shifu Stefano Stefanelli